Nella giornata di sabato 21 novembre 2015 presso il “Museo dei reperti bellici” in via XXIV maggio a Capovalle (BS), con inizio alle ore 16:00 verrà organizzato un incontro pubblico dal titolo “Il Fronte dimenticato: architetture, progetti e ipotesi di intervento a Capovalle e dintorni”.
L’evento, a cura di Olivia Longo e Davide Sigurtà, intende presentare i lavori condotti all’interno del Corso di Laurea in Ingegneria edile-architettura dell’Università degli Studi di Brescia sul tema della Grande Guerra nella provincia, nell’ambito dell’attività multidisciplinare che si è svolta in questi anni con lo scopo di portare le esperienze maturate in ambito accademico sul territorio di appartenenza.
Proprio in tale ottica l’evento organizzato in collaborazione con il “Museo dei reperti bellici di Capovalle” intende presentare quanto è stato fatto sul tema nella zona di Capovalle e dintorni alle comunità locali.
Nello specifico si terrà un intervento dal titolo “Architetture invisibili sui confini della Grande Guerra alla riscoperta di microeconomie del futuro” da parte di Olivia Longo e Davide Sigurtà per presentare l’omonimo progetto condotto all’interno del corso di Composizione 1 + Laboratorio.
Successivamente il Prof. Sereno Innocente proporrà un intervento dal titolo “Un disegno per il design della difesa” ad illustrazione del corso di Disegno dell’architettura.
L’incontro proseguirà con Ivana Passamani e Stefano Pasolini che illustreranno il lavoro condotto nel corso di Rilievo dell’architettura 1 + laboratorio con una relazione dal titolo “Il forte di Valledrane: cronache di un rilievo complesso”.
A conclusione dei lavori gli studenti Marco Gorlani e Matteo Merigo illustreranno la propria tesi di laurea svolta nel territorio ospitante intitolata “Il fronte dimenticato: un museo per Capovalle”.
La tesi è stata seguita dai docenti relatori Olivia Longo e Michèle Pezzagno con lo scopo di valorizzare il museo di Capovalle e le testimonianze della prima Guerra Mondiale sparse sul territorio.
Durante l’incontro sarà possibile visitare dei materiali iconografici ed audiovisivi sullo stesso tema prodotto all’interno dei rispetti corsi accademici.
I lavori condotti all’interno del Corso di Laurea in Ingegneria edile-architettura dell’Università degli Studi di Brescia su queste tematiche vedono anche la partecipazione di Massimo De Paoli, Renato Marmori, Matteo Pontoglio Emilii, Filippo Orsini, Luigi Chirone, Giuliana Scuderi e Sara Varisco.

In allegato la locandina dell’evento.


Intervento introduttivo di Enrico Rizzi

 


Intervento di Olivia Longo e Davide Sigurtà
Architetture invisibili sui confini della Grande Guerra alla riscoperta di microeconomie del fututo

 

 
Intervento di Sereno Innocenti:
Un disegno per il design della difesa
(a causa di problemi di registrazione l’intervento è incompleto)

Annunci

L’Università incontra il territorio

Pubblicato: 8 aprile 2015 da blogunibs in Senza categoria

In occasione del nuovo corso 2015 i cui progetti degli studenti vertono sui temi della valorizzazione dei siti della Prima Guerra Mondiale in provincia di Brescia è prevista una serie di incontri che si terranno sui luoghi interessati dai lavori con lo scopo di incontrare la popolazione così da raccogliere informazioni e nozioni utili alla redazione della fase di analisi del progetto.

Allo stato attuale sono previsti i seguenti incontri

– Sabato 11 aprile 2015 dalle ore 10 alle ore 12 presso il teatro comunale di Treviso Bresciano (a questo link la locandina dell’evento)

– Sabato 18 aprile 2015 dalle ore 10 alle ore 12 presso il teatro comunale di Treviso Bresciano (a questo link la locandina dell’evento)

Incontro pubblico per la presentazione del laboratorio didattico che si occupa di valorizzare l’ex polveriera di Mompiano tenuto alla facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Brescia, in via Branze n° 38, aula TC nella giornata di mercoledì 18 marzo 2015

Interverranno:

10:30-11:30
Ivana Passamani: Vietato non toccare: spunti per un percorso multisensoriale
11:30-12:00
Gianluigi Fondra (Assessore all’ambiente del Comune di Brescia): Introduzione del tema
12:00-12:30
Giampiero Ribolla (Settore urbanistica, Comune di Brescia): L’inserimento dell’area nel PGT: aspetti di tutela, vincoli e previsioni
12:30-13:00
Alberto Pedrazzani (Parco della Colline, Comune di Brescia): Il Comune di Brescia e il Parco della Colline. Le manifestazioni di interesse per l’utilizzo dell’area
13:00-13:30
Marcello Pelizzari (Associazione Gnari de Mompià): L’associazionismo locale e la proposta di sostenibilità ambientale ed economica dell’area
14:30-15:30
Olivia Longo: Sintesi dei temi trattati per il progetto del parco

Al seguente link è possibile scaricare la brochure dell’evento.

Incontro pubblico per la presentazione del laboratorio didattico che si occupa di valorizzare l’ex polveriera di Mompiano tenuto alla facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Brescia, in via Branze n° 38, aula TC nella giornata di mercoledì 18 marzo 2015

Interverranno:

10:30-11:30
Ivana Passamani: Vietato non toccare: spunti per un percorso multisensoriale

11:30-12:00
Gianluigi Fondra (Assessore all’ambiente del Comune di Brescia): Introduzione del tema

12:00-12:30
Giampiero Ribolla (Settore urbanistica, Comune di Brescia): L’inserimento dell’area nel PGT: aspetti di tutela, vincoli e previsioni

12:30-13:00
Alberto Pedrazzani (Parco della Colline, Comune di Brescia): Il Comune di Brescia e il Parco della Colline. Le manifestazioni di interesse per l’utilizzo dell’area

13:00-13:30
Marcello Pelizzari (Associazione Gnari de Mompià): L’associazionismo locale e la proposta di sostenibilità ambientale ed economica dell’area

14:30-15:30
Olivia Longo: Sintesi dei temi trattati per il progetto del parco

Open Land City – Città in Terra Aperta

Pubblicato: 11 marzo 2015 da blogunibs in Senza categoria

Incontro pubblico di presentazione del libro “Open Land City – Città in Terra Aperta” della Prof.ssa Olivia Longo che si è tenuto presso la sala consiliare di Ingegneria all’Università degli Studi di Brescia nella giornata del 10 marzo 2015

Interventi di:

– Prof. Gian Paolo Treccani Presidente del corso di laurea in ingegneria edili-architettura di Brescia

– Prof. Alberto Ferlenga Professore di composizione architettonica e urbana presso IUAV di Venezia

– Prof. Alessandro Taccolini Professore di costruzioni rurali e territorio agro-forestale presso l’Università degli Studi di Milano

– Dott.ssa Michelle Bonera Ricercatrice di economia e gestione delle imprese presso l’Università degli Studi di Brescia

L’architettura come macchina scenica

Pubblicato: 3 marzo 2015 da blogunibs in Senza categoria

Presentazione del concorso di idee per studenti “The arch: la macchina scenica per le Mille Miglia”.
Presso Aula Consiliare in via Branze n° 38 a Brescia
Dalle ore 14:30 alle ore 18:30

Programma:
14:30-15:30
Saluto delle autorità dell’Università degli Studi di Brescia
Saluto delle autorità del Comune di Brescia
15:30-16:00
ALDO COEN: Presidente dell’associazione culturale “Io amo Brescia perchè”
16:00-16:30
OLIVIA LONGO: Introduzione al tema compositivo del concorso di idee
16:30-17:30
IVANA PASSAMANI: “L’architettura come macchina scenica. Installazioni effimere, artifici, disegni di luce”
17:30-18:30
Dibattito

Da questo link è possibile scaricare la locandina dell’evento

Streaming della presentazione del concorso di idee per studenti “The arch: la macchina scenica per le Mille Miglia”.
Presso Aula Consiliare in via Branze n° 38 a Brescia
Dalle ore 14:30 alle ore 18:30

Programma:
14:30-15:30
Saluto delle autorità dell’Università degli Studi di Brescia
Saluto delle autorità del Comune di Brescia

15:30-16:00
ALDO COEN: Presidente dell’associazione culturale “Io amo Brescia perchè”

16:00-16:30
OLIVIA LONGO: Introduzione al tema compositivo del concorso di idee

16:30-17:30
IVANA PASSAMANI: “L’architettura come macchina scenica. Installazioni effimere, artifici, disegni di luce”

– Video non disponibile per problemi tecnici durante la registrazione –

17:30-18:30
Dibattito

Inaugurazione della mostra “Morimondo underground”

Pubblicato: 25 febbraio 2015 da blogunibs in Senza categoria

Inaugurazione della mostra “Morimondo underground” a cura di Marco Gorlani e Matteo Merigo nell’ambito del seminario e del corso tenuto dalla Prof.ssa Olivia Longo.
In aula TB il 02/03/2015 dalle ore 13:30 18:30 presso la Hall dell’edificio dell’Università degli Studi di Brescia di via Branze n° 38.

Interventi:
13:30-14:30
Olivia Longo: Introduzione al tema Open Land City/città in terra aperta
14:30-15:30
Marco Gorlani e Matteo Merigo: Morimondo underground
15:30-16:30
Filippo Orsini e Davide Sigurtà: Critica ai progetti
16:30-17:30
Domande degli studenti del corso
17:30-18:30
Inaugurazione della mostra

Il link per scaricare la locandina.

Di seguito è possibile seguire gli streaming dell’inaugurazione della mostra “Morimondo underground” a cura di Marco Gorlani e Matteo Merigo nell’ambito del seminario e del corso tenuto dalla Prof.ssa Olivia Longo.
In aula TB il 02/03/2015 dalle ore 13:30 18:30 presso la Hall dell’edificio dell’Università degli Studi di Brescia di via Branze n° 38.

Interventi:
13:30-14:30
Olivia Longo: Introduzione al tema Open Land City/città in terra aperta

– Video non disponibile per problemi tecnici durante la registrazione –

14:30-15:30
Marco Gorlani e Matteo Merigo: Morimondo underground

15:30-16:30
Filippo Orsini e Davide Sigurtà: Critica ai progetti e domande degli studenti del corso

Sopralluogo ex polveriera a Mompiano

Pubblicato: 18 febbraio 2015 da blogunibs in Senza categoria

Sopralluogo all’area ex polveriera di Mompiano per lunedì 23 febbraio 2015 alle ore 14:00 in via Valle di Mompiano n°89 a Brescia.

Presentarsi sul luogo con abbigliamento adeguato allo svolgimento di un escursione pedonale e dotati di macchina fotografica e blocco per appunti con penna.

Di sotto il collegamento per visualizzare mappa su google maps:

https://www.google.com/maps/d/edit?mid=zhz5bZvnYmMQ.kcxxgvIcRPqs